Voxxed Days Mobile: The 10 Golden Rules of Mobile UX

Voxxed Days Ticino - E.Ciardi

Voxxed Days Ticino - E.Ciardi

6 – Embrace Gesture-Intensive Design

Molte gesture sono entrate a far parte dell’uso comune della gran parte delle applicazioni più diffuse. Gli esempi sarebbero tantissimi, ma Emilia ci ha mostrato quelle più diffuse e utilizzabili direttamente.

Touch Gestures

  • Slide laterale dx o sx (usate spesso per archiviare o eliminare)
  • Keep pressed (usato per avviare la selezione multipla)
  • Draw (usato per il tracciamento di un percorso magari su una mappa o per circoscrivere una zona)
  • Spread e pinch  (di solito per ingrandire o ridurre)

Per migliorare la UX è utile istruire l’utente con una “hint”, un suggerimento ogni tanto, magari in trasparenza, le prime volte che l’applicazione è usata,. Senza eccedere si potranno far apparire delle schermate quando necessario per presentare delle funzionalità in fasi successive. È importante che le gesture risultino naturali. Ad esempio non userei lo swipe per ingrandire una news o il pinch per eliminarla ma va bene il contrario.

7 – Embrace Motion Design

Eeasing FunctionsEcco un altro aspetto che, secondo Emilia, concorre fortemente al successo della UX e quindi della applicazione. L’aggiunta di componenti attive animate, ovvero il Motion Design, rendere naturale l’app. Far comparire un menù da un tasto rende innaturale l’applicazione. Se invece dal tasto del menu scivolano fuori le voci con un effetto elastico (bouncing) al termine del popolamento, l’uso è più naturale. In questo è utilissima l’esperienza in flash di Emilia che ci ha indicato le funzioni di easing di Rober Penner per aggiungere gradevoli animazioni a menù e pulsanti.

Emilia, al Voxxed Days in Ticino, ha voluto sottolineare che queste funzioni danno un apporto importante al gradimento della nostra applicazione, avvicinando l’esperienza digitale dell’utente a quella fisica.

8 – Design for Communication

Quality ImagesChiunque faccia comunicazione sa che un’immagine vale più di mille parole e questo è particolarmente valido per il web e le applicazioni mobili! Le immagini sono percepite rapidamente dal cervello e sono elaborate con la parte cognitiva e con quella emotiva. Le parole e i testi restano nella memoria a breve termine mentre le immagini finiscono direttamente in quella a lungo termine.

Inserire delle ottime immagini, non solo in termini di definizione, aiuta la UX e fa rimanere la nostra app nella mente degli utenti. Arricchire la propria applicazione di immagini accattivanti indurrà l’utente ad usare di più l’applicazione.

Share Us

PinIt

Leave a Reply

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.